IL PIACERE DELLA LETTURA: appunti personali

Lezione corso di perfezionamento dell'Università di Pd, (prof.ssa Lombello) L'esperienza della lettura mette in atto una relazione dialogica che si instaura col libro o con l'adulto che fa da mediatore. Ecco perchè quando si propone (ma non si impone!) la lettura a qualcuno deve esserci la gratuità dell'esperienza. La lettura dovrebbe corrispondere ad un piacere, soltanto così è possibile ottenere da essa una risposta emotiva tale da permetterci di comprendere il testo che stiamo leggendo e di interpretarlo riconoscendo in esso elementi per noi rilevanti. La lettura stimola il piacere (Levorato, 2000):

  1. del riconoscimento di strutture narrative

  2. della eccitazione per situazioni di pericolo o di avventura

  3. da curiosità soddisfatta

  4. da interesse appagato

  5. dell'emozione estetica

  6. di essere testimone di opere della creazione umana

  7. della conoscenza

  8. associato alla bravura altrui e all'autocompiacimento di saperla riconoscere

  9. della identificazione dei personaggi

  10. nel vedere confermati i propri sistemi di valori

  11. nella rassicurazione che anche altri provano emozioni simili alle nostre

Prof.ssa Donatella Lombello (Università di Padova). Per approfondire leggi qui